Terza in fila per gli Under 18.

Nella prima partita del girone di ritorno, i ragazzi di coach Zuliani allungano la striscia vincente superando il Sea Settimo in una partita in bilico fin quasi alla fine.

L'under 18, in versione small ball senza Dyankov e Costa, sconfigge il Sea Settimo anche nella gara di ritorno, al termine di una partita molto combattuta e completamente differente da quella di andata. L'inizio è molto nervoso da parte dei nostri, che sbagliano parecchio, si complicano la vita con una situazione falli difficile e tirando davvero male i liberi (3-16 nei primi 20 minuti). Nonostante tutto Demaria e compagni sono sempre avanti, grazie soprattutto all'energia di Focà che trova canestri in entrata che alzano le percentuali dal campo, anche queste abbastanza deficitarie. I ragazzi di casa invece dalla lunetta non sbagliano praticamente mai e rimangono a contatto all'intervallo lungo. A metà terzo quarto il Sea passa avanti, raggungendo i tre punti come massimo distacco, obbligando il coach Usac a chiedere un timeout. Mossa che paga subito perchè da quel momento si alza la qualità del nostro gioco, sia nella metà campo difensiva che in quella offensiva e con i canestri di Cervasio, Cojocariu e Battaglia (13 per lui nei secondi venti minuti) e l'energia del solito Focà e di Cesare, il nostro vantaggio arriva fin oltre alla doppia cifra. Gli avversari tentano un ultima volta di rientrare, ma è tardi e possiamo festeggiare la prima vittoria in trasferta dell'anno. 

Posticipata la prossima partita: non si giocherà nel fine settimana, ma giovedì 6 maggio alle 19 a San Giorgio contro Biella Next Rossa.

 Il tabellino di SEA Settimo - USAC Rivarolo

  1. 09-13
  2. 29-30 (20-17)
  3. 41-45 (12-15)
  4. 53-64 (12-19)

USAC: Crini 4, Battaglia 15, Cesare 4, Focà 12, Cervasio 8, Piovano 3, Grimaldi 1, Cojocariu 9, Demaria 8. Allenatore:Zuliani. Assistente: Castagna